La Morte

Tutto cambia aspetto ma niente viene distrutto.
L'Uomo deve morire dal suo stato imperfetto per progredire nel suo progresso iniziatico. Il vero iniziatico si sforza di morire costantemente per vivere meglio.
La falce che restituisce i corpi al suolo avido di assimilarli, risparmia teste mani e piedi, l'intelligenza regale non muore (testa coronata) l'anima ama anche 'dopo' (volto femminile) le mani ancora pronte (l'Opera verra' continuata) e i piedi sono pronti ancora a marciare.
Tutto a significare che anche dopo la morte degli individui, il loro compito iniziatico continua ad esistere.
Trasformazione delle cose, disillusione, distacco.
Passiva: fatalita', insuccesso, corruzione.
Corpo umano: ormoni maschili/femminili, organi genitali.La raffigurazione più inquietante dei tarocchi non implica di per sè disgrazie o lutti. Anzi, il significato di questa carta è prevalentemente positivo.
La Morte rappresenta il Cambiamento e la Trasformazione. Essa è vista come una fase del ciclo della vita, che quindi si inserisce in un percorso e porta rinnovamento.
L'indicazione fornita da questa carta è di reagire in maniera proattiva al cambiamento, di "cavalcare" la fase di trasformazione, non subirla. Ovviamente come in tutte le fasi di cambiamento va prestata attenzione alle possibili insidie e pericoli.
Da segnalare un problema rilevante di questa carta.
Quando si interrogano i Tarocchi per avere informazioni sulla propria o altrui salute il suo significato spesso non è per nulla positivo.
Amanti Angelo Appeso Carro
Diavolo Eremita Giustizia Forza
Fortuna Imperatrice Imperatore Luna
Mago Matto Mondo Morte
Papa Papessa Sole Stelle
Temperanza Torre