mentalismo

DA WIKIPEDIA Il mentalismo quel ramo dell'arte magica che si occupa di misteri e prodigi della mente.
Parafrasando lo statunitense Larry Becker, il mentalista utilizza i 5 sensi per creare l'illusione di possederne un sesto.
Grazie a questo "sesto senso" il mentalista in grado di presentare fenomeni paranormali (come la lettura del pensiero, la chiaroveggenza e la telecinesi) sotto forma di spettacolo, e quindi con lo scopo di intrattenere un pubblico.
Deriva dall'illusionismo, e utilizza quindi le stesse tecniche variandone la presentazione.
Principalmente gli effetti di mentalismo possono suddividersi in quattro categorie: telepatia, precognizione (ovvero dimostrare di sapere qualcosa prima che accada), chiaroveggenza (ovvero dimostrare di percepire qualcosa che ignoto a chiunque altro) e psicocinesi (ovvero dimostrazioni del potere della mente sulla materia: bloccare orologi, far levitare oggetti, piegare il metallo con la forza del pensiero, ecc.)
Il  mentalismo contemporaneo
invece si avvicina alla psicologia e sfrutta tecniche di comunicazione subliminale.
Questo nuovo approccio permette di compiere effetti molto diretti, ma di contro la buona riuscita diventa pi complessa e delicata perch conta su vere e proprie sottigliezze psicologiche.
I piĆ¹ importanti esponenti del mentalismo moderno (l'americano Kenton Knepper , l'inglese Derren Brown e l'italiano Francesco Tesei sono anche esperti di psicologia, e di tecniche di comunicazione come la PNL, e nelle loro esibizioni o apparizioni televisive prendono le distanze dal mondo del paranormale, scegliendo invece l'approccio psicologico a questa forma di spettacolo.